corsa

PARTIRE DA ULTIMA?!

Caro Vas, devo dire che mi hai proprio confezionato una bella sorpresa dicendomi di partire per ultima alla prossima gara, il triathlon medio di Volano del 17 Aprile.

All'inizio mi veniva da ridere, sembrava talmente strana questa variante, partire per ultimi ad una gara di triathlon??? Poi ho ne ho capito il senso e OK, affare fatto, partirò per ultima, aspetterò che tutte siano in acqua e che abbiano iniziato a nuotare. Al momento è facile a dirsi... quando sarò lì, fischio di partenza e un po' di adrenalina in corpo, beh forse sarà più difficile...

Gli allenamenti procedono e sto accumulando sempre di più chilometri, non è solo la mia testa che me lo dice ma anche le mie gambe e il mio corpo. Proprio oggi, dopo un allenamento 'combinato' di bici da 120km e di corsa da 10km con Davide e Riccardo, sono state le mie gambe a rendersi conto che stavo passando dei miei limiti.

La preparazione è iniziata a Novembre e ora ho oltrepassato la metà degli 8 mesi di preparazione. Le tabelle si fanno più 'interessanti', sento che è il momento di dare di più e di prepararmi al meglio, anche se qualche volta inizio a sentire un po' di stanchezza per l'accumulo degli allenamenti.

Vas

 La stanchezza che conoscerai negli ultimi chilometri di un Ironman sarà sempre superiore a quella “subita” in qualsiasi allenamento che farai ……. perciò bene la stanchezza di sabato e la stanchezza di oggi, bene la confidenza con questa parola che chiami stanchezza, bene che la stanchezza TU la senta solo alla fine dell’allenamento ……..

………. e la fine dell’allenamento di sabato erano due ore di corsa con quella serie di variazioni di velocità che lasciano il segno, con il nuoto a fare DA contorno, con ancora addosso le ripetute da tremila di giovedì, con la tecnica di bici di venerdì e con forse un po’ di “pensiero” per il combinato di oggi!

Bene che la stanchezza TU l’abbia sentita solo alla fine degli allenamenti, ma è SICURO, CERTO E NATURALE per i grandi allenamenti che stai portando avanti, non poteva essere diverso!

Domenica Volano, ….  partire da ultima ti permetterà di non badare a nessuno, a costo di essere più antipatico del solito, ti chiedo di pensare solo a te stessa, niente e nessuno ti dovranno distogliere da un obbiettivo: il traguardo, il prima possibile, il più velocemente possibile.

Concentrazione in tutta la gara, per ogni ragazza da superare e superata, per ogni giro di boa da fare e fatto, per ogni transizione in T1 ed in T2da fare e fatto, per ogni cambio di rapporto prima di una curva e per ogni rilancio dopo una curva, per ogni ristoro, per ogni sorso di acqua da bere, CONCENTRAZIONE SU TE STESSA vorrà dire concentrazione su tutto!   

Oggi porca miseria mi sono dovuto svegliare presto, ho preso l’occasione che partivate vicino a casa e mi sono “attaccato dietro” ….  dovevo vedere dal vivo questa nuova bici da crono come và veloce, dai stai bene in bici, smettila di lagnarti, è perfetta, ancora due/tre allenamenti e non ci baderai più alla nuova posizione, tieni conto che in un Ironman quei tre/quattro secondi che guadagni a chilometro alla fine saranno minuti.

.. a proposito di svegliarsi presto, adesso non voglio proprio rompere con novità, che già domenica prossima devi partire ultima, ma un po’ te lo avevo già accennato, ma mi sa che una? due volte? IN QUALCHE PROSSIMO FINE SETTIMANA ti toccherà svegliarti alle QUATTRO, si alle quattro di mattina, è l’ora che si svegliano gli Ironman se vogliono fare colazione, se vogliono arrivare in orario alla sette per la partenza, se vogliono essere pronti per fare quello per cui si sono allenati per mesi, ecco nelle prossime settimane ti allenerai anche a svegliarti presto, anzi molto presto, con la testa che ti gira, con la bocca impastata, con la poca voglia di fare colazione, con tante novità da conoscere …. ma di questo parleremo bene fra una decina di giorni, fatto Volano.

Adesso concentrata, sei di gara, dai Ele!