KLAGENFURT -

SONO PRONTA PER L'IRONMAN?

SONO PRONTA PER L'IRONMAN? 

 Mi sono trovata a scrivere questo messaggio domenica sera ad una cara amica che mi ha chiesto come sto e se mi sento pronta per l'Ironman:

 "Con oggi ho fatto l'ultimo allenamento impegnativo, ora inizio a fare scarico, così mi posso rilassare un po' e pensare solo alla gara, in queste ultime settimane ero più concentrata a incastrare gli allenamenti... . Cmq sono tranquilla, mi immagino li' a Klagenfurt a fare la gara, mi sembra quasi di non andare a fare triathlon... è più un viaggio... devo dire che è vero che la testa fa la sua parte... è stata quella più dura da allenare in questi ultimi mesi.. quando non ce la fai più e dentro di te dici "dai scendi da questa bici che è già 5h che pedali senza scendere..." o tipo.. "basta vasche e ripetute lunghe"... beh... penso faccia parte del gioco... questo x dire che non è stato sempre facile, anche perché non abbiamo sempre l'umore a mille e alla fine l'allenamento bisogna farlo lo stesso".

 Mancano solo 2 settimane Vas, davvero poco!!! Oramai la preparazione e' finita, restano solo le ultime due settimane di scarico in cui faro' riposare i muscoli e rilasserò la mente. 

Due settimane per rileggere le mie, anzi nostre, avventure sul blog, per ripensare a tutte le belle sensazioni durante gli allenamenti, le tue "varianti" alle tabelle e quelle in gara (tipo partire da ultima... Ancora mi viene da ridere....). Mi sono proprio divertita!!!

Il tempo non mi e' volato, ricordo tutti, ma TUTTI, gli allenamenti; non mi sono scritta in un'agenda quello che abbiamo fatto, ma se riguardo le tabelle e leggo l'allenamento, mi ricordo subito di come stavo quel giorno, a cosa pensavo, chi era vicino a me, dove sono andata e a chi mi ha regalato delle belle parole di supporto per questa preparazione.

Alla FATICA ci si allena, non e' mai dolore, anzi, diventa quasi piacere perché si riesce a gestirla, domarla, farla propria, e allenamento dopo allenamento si migliora, si affrontano le difficoltà e ci si prepara al livello successivo. Il giorno dell'Ironman sicuramente farò tanta fatica, ma e' stato bello quando la settimana scorsa, mentre correvo a ritmo sostenuto, due persone mi hanno fermato lungo il percorso per chiedermi delle indicazioni, mi sono fermata di colpo per dare indicazioni e non ero per niente affannata (wow!), sembrava non avessi corso fino a quel momento.

Ora voglio ripercorrere tutto quello che ho fatto, le sensazioni più belle e anche i momenti più difficili, porto TUTTO e TUTTI a Klagenfurt!!!

VAS

Bene Ele, proprio bene!

Restano due settimane all’IM, quello che si poteva fare l’hai fatto Ele, il fisico è allenato, questi giorni li userai per ripercorrere la gara per come pensi che dovrebbe essere e per preparati anche a cambiare qualcosa in “corsa” se serve, qualche volta in gara non va come si pensa dovrebbe andare, ma se vuoi proprio saperlo PER ME È QUESTO IL BELLO DELLE GARE ….  perciò goditi la giornata, appena partita per l’IRONMAN SI APRE UN MONDO NUOVO.

….. hai visto quanto e “quanto tanto” è cambiato in questo otto mesi, solo un particolare dei tanti, nei primi blog eri in attesa di qualcosa che ti dovevo dire e che doveva succedere, adesso un po' per volta quella che indirizza e che scrive di più sei tu, non aspetti più che qualcosa debba succedere, ma lo fai succedere, sei tu quella che da i tempi, che da la fermate e le ri-partenze, SE DEVO ESSERE SINCERO MI MANCHERÀ TUTTO DI QUESTI MESI PERCHÉ ANCHE PER ME È STATO TUTTO NUOVO, DA PARTE MIA HO TUTTA QUESTA ESPERIENZA, DI CUI SARÒ SEMPRE ORGOGLIOSO, CHE DOVEVO COMUNICARE A QUALCUNO, ECCO, È STATO UN PIACERE ANCHE SOLO PENSARE E CERCARE DI TRASMETTERLA,  È STATO BELLO SENTIRTI CHIEDERE A NOVEMBRE, VAS MI ALLENI E NON VAS PREPARAMI LE TABELLE CHE DEVO FARE QUELLA GARA ….. E CIAO ...

Adesso sei più forte in tutti i sensi, non avrai più paura che le salite “si allunghino” quando le fai e che le strade “si spostino” se ci corri sopra, puoi vederti come sarai in gara e lucidamente PARLARTI ED AFFRONTARE TUTTO!

Dai Ele, lo sai fare!