Punto a capo e lettera Maiuscola.

ELE 

Ho finito la settimana di RECUPERO e devo dire che sono contenta faccia parte della tabella di allenamenti per l'IRONMAN. 

Non sono preoccupata per le tabelle, per i 4x2000mt che mi fai fare il giovedì, per le corse collinari da 2h 30' o per le uscite lunghe in bicicletta (anche se devo imparare a non fermarmi, a gestire meglio le crisi e la non-voglia che prima o poi arriva), la settimana di recupero mi serve per fare un punto della situazione, quindi, 'punto a capo e lettera Maiuscola'.  

Per me è come il time-out, quando giocavo a pallavolo, mi fermo e vedo quello che ho fatto fino ad adesso e quello che devo migliorare. Ho il tempo per capire i punti deboli: a nuoto come sono messa? beh qualche allenamento l'ho saltato durante il viaggio in Cina e sono stata ferma quasi 2 mesi per la caduta alla spalla...mmm... BICI? sono sempre uscita in Mtb ma c'è sicuramente ancora tanto da pedalare. CORSA? qui va bene, le sensazioni sono buone, ma dopo 2h 30' di corsa collinare le mie gambe sono stanche, c'è bisogno ancora di tanti km per arrivare ad una maratona dopo 180km di bici!!!

Mancano 4 mesi e mezzo circa, le prossime settimane e mesi li voglio utilizzare per arrivare pronta alla gara.

Ho voglia di allenarmi, di curare i dettagli, di migliorare la tecnica a nuoto e in corsa, di pedalare e non stancarmi, anzi, di stancarmi tanto ma di riuscire a portare a termine l'allenamento. La fatica la sto immaginando stratificata e io ora voglio superare il mio livello e passare a quello successivo, perché ogni volta che ci riesco mi do una carica molto forte e una grande energia.

VAS 

Hai energia da vendere, non ti preoccupare, quella c'è l'hai, l'ho vista e sentita, sei attenta,  memorizzi, ti interessi della "sorte che ti tocca",  hai voluto tutto il programma fino al 26 di giugno per organizzarti mi hai detto, ma non ci credo tanto, un po' l'hai voluto anche, e questo è il bello ..... per avere la "libertà" di farmelo cambiare se non ti piace: questo il tuo carattere, ti servirà, è positivo, è un grande compagno che non ti abbandona, mai!

E comunque le prossime settimane dovrai  continuare a usarla tutta la "tua energia", le prossime settimane saranno "fisiche", le prossime settimane i tuoi muscoli avranno bisogno di cibo, acqua, integratori, ma la benzina, gli stimoli, l'energia, quella gliela darai tu!

Nelle prossime tre settimane si comincia con la bici da corsa, il fondo con la M.T.B. di questi mesi ti permetterà di cominciare già con le tre ore tranquillamente, quello che dovrai provare e memorizzare bene è la corsa dopo la bici, domenica dopo domenica la corsa dopo la bici diventerà sempre un po più lunga, la corsa dopo la bici diventerà anche un po' più lenta, diventerà più controllata, se la stanchezza che ti sta' accompagnando si farà un po' più sentire tirerai fuori il tuo carattere, quello è un grande compagno che non ti abbandona, mai!

Si, vabbbè, sto ripetendo le parole ed anche le frasi intere, ma per me adesso il "grande compagno" che non mi abbandona mai è la "TERESA" ormai .......

Queste tre settimane cercheremo di nuotare sempre le quattro ore che abbiamo a disposizione, e se c'è la facciamo al sabato invece di un'ora ne faremo una e mezza, adesso oltre a pensare ai 180 in bici ed ai 42 km di corsa un po' penseremo anche ai 3800 di nuoto, se fare adesso un 3000 lo sappiamo fare, ed anche bene, nei prossimi mesi cercheremo di arrivare a nuotare almeno un 5000, e non tanto per farlo a tutta, ma per prenderci confidenza, diventarci complici,  farselo amico 'sto 5000 ...  

Uscire dall'acqua all'Ironman "belli e tranquilli", essere lucidi, senza aver sprecato "tante  energie" e poter cominciare ad andare in bici come non avessimo nuotato è un bel passetto in avanti, con allenamenti così lunghi non diventeremo dei Rosalino o delle Pellegrini, ma potenti, forti ed un po' spavaldi SI!

Intanto domani sera, prima dell'allenamento della corsa,  faremo un TEST sui 2000, l'ultimo l'abbiamo fatto il 17 di Dicembre, misuriamo i miglioramenti!

Avrei finito, ma "non c'è la faccio" a chiudere senza scrivere questa frase che ho appena letto in un romanzo, lo so mi piacciono le frasi ad effetto, eccola: "... quando ti ripeti, o ti dici, o pensi:  non posso, non c'è la faccio, non ci riesco, ecco in quel momento devi anche dirti, o ripeterti, o pensare: non ci credo"