H 7:00: PRONTO, VAS? SEI SVEGLIO???

Sabato e domenica le previsioni meteo danno brutto tempo, pioggia debole, freddo, pioggia moderata, rovesci.

La tabella prevede sabato TECNICA DI BICI + NUOTO e domenica la GIORNATA DI SPORT che consiste in corsa + bici + corsa + bici + corsa, per un totale di circa 6/7 h. Il venerdì sera mi sono programmata i percorsi da fare in questa giornata e visto il meteo ho pensato di anticipare l'allenamento della domenica al sabato.

Sabato mi sveglio e non è un granché fuori... Sono indecisa e non so che fare, mi aggrappo a tutta la buona volontà e... faccio il programma o cambio?

 

...PRONTO, VAS? CHE FACCIO???

15km di corsa + allenamento di nuoto + 15km di corsa

 

In questo modo anticipo l'allenamento del sabato seguente, ho bisogno di aumentare il carico di corsa perché fra un mese correrò la maratona. Deciso. Cuore in pace, infilo le scarpette e via da Padova alla piscina di Abano Terme.

15km è la distanza tra casa e piscina, quasi mi diverto perché cambio il solito percorso. Poi dopo il nuoto mangio una barretta, un gel e parto sotto la pioggia per gli altri 15km. Tutto tace fuori, non c'è nessuno in giro tra le 13:40 e le 15:00. Arrivo a casa tutta inzuppata e mentre corro non penso alla pioggia e al bagnato o alla stanchezza. Penso a Klagenfurt, quando mi mancheranno questi ultimi 5km per arrivare alla fine, credo sarà una fatica immensa. Beh ci penserò il 26 giugno, oggi intanto ho completato un altro mattoncino della preparazione per l'ironman.

VAS

 Si, .. alle 7.00 sono sveglio … pigiama, ciabatte, latte, biscotti, caffè, …

Piove …, si, dai , cambiamo ..…. oggi TI toccano per forza quindici chilometri di corsa, da casa, in centro a Padova, fino alla piscina del palazzetto dello sport di Abano, poi una ora e mezza di nuoto, quasi 4500 metri, e per finire il ritorno a casa per altri quindici chilometri da Abano fino a Padova; un misto di preparazione per l’Ironman di Giugno e per la maratona di fine Marzo!

Già un allenamento del genere è complicato, ma stavolta a farla più difficile c’è la pioggia, c’è il vento e c’è il freddo!

Hai fatto tutto!! …. stavolta devo ringraziarti io, grazie Ele!

Mi sono segnato nel mio diario sportivo tutto l’allenamento che oggi hai fatto, quello che oggi devo assolutamente ricordarmi è questo: una giornata di tenacia, forza e coraggio da prendere come ESEMPIO, ANCHE PER ME!

Tante volta facciamo discorsi sulla mente, sulla forza di volontà, stavolta hai rovesciato tutto, se molte volte ci diciamo che la mente governa tutto, che ci fa andare avanti anche se non abbiamo più forza, anche quando non pensiamo di avere neppure un briciolo di forza, stavolta l’allenamento è stato “testa E MUSCOLI” è stato “tutto TESTA e muscoli”, sono stati i muscoli a condurre, ma c’era la testa con loro, e l’hanno presa per mano e l’hanno portata sotto la pioggia per trenta chilometri, l’hanno portata a sentire il freddo per trenta chilometri, l’hanno portata contro il vento per trenta chilometri.

Probabilmente la pioggia ed il vento hanno attraversato il vestiti e sono arrivati sulla pelle, ma insieme con la pioggia ed il vento c’erano la tenacia, la forza ed il coraggio, anche quelli sono arrivati sulla pelle, ma dopo hanno continuato e sono andati in profondità: nello spirito e nel cuore; l’acqua l’hai sicuramente asciugata con un buon asciugamano ed il freddo l’hai sicuramente scaldato sotto le coperte per un meritato riposo, ma PER la tenacia, PER la forza e PER il coraggio che sono andati in profondità  nello spirito e nel cuore  NON potrai fare più niente, QUELLI resteranno per sempre con te e ti accompagneranno ogni giorno per i prossimi quattro mesi che MANCANO per arrivare al TUO IRONMAN.

Grazie, Ele!