IRONMAN 70.3 MALLORCA

foto IM 70.3 Mallorca.JPG

Ciao Vas!

eccomi di ritorno dall’Ironman 70.3 di Mallorca! CHE ESPERIENZA!!!

Ok, di eventi ironman ne ho già fatti ma devo dire che questa gara ha una marcia in più anche solo per la ‘location’! Spagna, isole Baleari, Mallorca, Port D’Alcudia, quindi un mare bellissimo, un percorso ciclistico tecnico e la corsa lungo la spiaggia.

Sono tornata a casa con un’altra importante esperienza a livello internazionale, 4000 atleti alla partenza provenienti da 61 paesi! WOW! QUESTI CONTESTI MI DANNO UNA CARICA INCREDIBILE!!!

Della gara sono stata contenta e soddisfatta, soprattutto del nuoto e della bici, per la corsa invece, che a dire la verità mi sento anche più confidente quest’anno, non è andata come speravo, mi sono trovata delle gambe molto stanche dopo il vento in bici e i continui rilanci nell’ultima parte del percorso, e ho fatto fatica a spingere, qualche minuto in meno e sarebbe stata una gara perfetta per me, ma che dire… mi ha lasciato ancora più voglia di migliorare e prepararmi per i miei prossimi obiettivi ;)

Quindi direi SUPER FELICE!!!

Ora riposo qualche giorno, questa settimana è di recupero e domenica vado a Bibione per il triathlon sprint per ricordarmi cosa vuol dire fare un Triathlon SPRINT!!

Brava Ele,

hai fatto una bella gara,

dalla frazione di nuoto alla frazione di bici hai migliorato una posizione,

dalla frazione di bici alla frazione di corsa hai migliorato un’altra posizione,

perciò la matematica mi dice che CONSIDERANDO IL CONTESTO TOTALE DELLA GARA hai fatto sempre meglio, MA fai bene a non essere troppo soddisfatta, il risultato che uno ha in mente si deve provare e riprovare a conquistare!

Ti toccherà allenarti ancora di più, non c’è alternativa, il podio chiede e richiede solo e soltanto lavoro e sacrificio senza sbagliare mai niente!

Penso che cambieremo qualcosa negli allenamenti, primo perché adesso ti concentri sull’olimpico di ISEO e secondo perché nei prossimi 45 giorni ti allenerai solo a sensazione, per 45 giorni butteremo via il cronometro e correrai come ti accompagnerà il cuore!

Taglieremo e dimezzeremo le distanze che hai fatto fino ad ora, le correrai molto e solo più forte, capovolgeremo le intensità delle distanze che hai fatto fino ad ora e le parti più veloci saranno sempre il doppio dei recuperi ….

Se nei combinati prima facevi la bici e dopo la corsa, magari trascinandoti un po' per la stanchezza dei tanti chilometri in bici adesso faremo l’inverso, prima andrai a correre e poi farai la bici, la corsa sarà mezzora di riscaldamento e mezzora di corsa veloce, ….

Dai Ele, ho in mente altre “cose”, riposati, SOLO PER QUESTA SETTIMANA e dopo si ricomincia…