RI-TROVARE IL RITMO IN CORSA!

elle pista.jpg

CIao Vas,

un altro mese se n’è andato e finalmente in questa ultima settimana di allenamento ho di nuovo sentito il mio ritmo in corsa. Si Vas, quello con cui ho confidenza, quello che conosco bene, quello di cui ho la consapevolezza di CORRERE ad un ritmo buono, se fossi in gara, diciamo il ritmo che riesco a tenere nella distanza dei 10km ma che ad ogni momento posso decidere se andare un po’ più forte, si insomma lo posso SENTIRE e lo posso GESTIRE.

Forse sto iniziando ad entrare in ottica gare… e quindi mi sono detta ‘Ele muoviti che fra poco si inizia…’ o forse stiamo accumulando km e lavori di corsa e automaticamente stanno entrando a far parte della routine, quindi la stanchezza, la giornata si, la giornata no, la giornata della lentezza, quella dello sprint inatteso… oramai ci sto facendo l’abitudine perché ci convivo ogni settimana da gennaio e perché ci ho convissuto anche negli anni precedenti quando preparavo gli IRONMAN.

Ancora mi sento un po’ lentina rispetto all’anno scorso… (aiuto aiuto aiuto) speriamo di non aver perso tutto e avere ancora quella tenacità in gara!!!

… Ele, stai andando bene,

io vedo il “REPORT” di febbraio ed inizio marzo con evidenziati il RITMO, LE SENSAZIONI, I TEMPI, LE DISTANZE TOTALI, LE FREQUENZE MASSIME, LE FREQUENZE MEDIE, ECC. e leggo, sia al martedì quando fai i lavori con lo schema medio-forte-lento, sia al giovedì con le ripetute lunghe CHE stai migliorando.

A mano a mano che passano le settimane ci sono solo miglioramenti, sia nei tempi, sia nelle frequenze e sia nelle distanze che a parità di tempo, progressivamente, diventano sempre più lunghe.

Questi due/tre anni di allenamenti, di lavori LUNGHI ED impegnativi, di sofferenze ed anche di soddisfazioni di sono entrate nel D.N.A., da quando abbiamo cominciato, tutto quello che sei riuscita a fare e migliorare non te lo sei mai dimenticato!

.. ma adesso basta, SUBITO ALTRI PROGRAMMI E PROGETTI, ci aspettano ancora tanti argomenti su cui investire un po del nostro tempo, la tua lista di inizio novembre c’è l’ho ben presente, da FARE QUALCHE ALLENAMENTO di nuoto in acque libere e con il mare mosso, da salire e scendere dalla bici in movimento, da infilare le scarpe da bici preparate per bene con gli elastici, da impostare le curve e rilanciare dopo una curva, da continuare con la tecnica di corsa come stai facendo ogni mercoledì (ogni mercoledì) IN PISTA ALLO STADIO DI ABANO …

Il lavoro continua!